Marionette » GIANDUJA E L'ASSEDIO DI TORINO del 1706

Spettacolo di tradizione per marionette a filo in italiano e piemontese
Realizzato con un teatrino storico del Settecento e le marionette della Collezione Augusto Grilli

Compagnia Marionette Grilli

Il ritrovamento di un copione a stampa con il titolo: "L'assedio di Torino del 1706, commedia per marionette" è stata una ghiotta occasione per poter dare seguito all'allestimento dello spettacolo che la Compagnia Marionette Grilli ha deciso di realizzare in occasione delle celebrazioni per il trecentesimo anniversario dell'Assedio di Torino.

Interessante l'inserimento di Giandoja, che diventa amico di Pietro Micca, secondo una tradizione marionettistica torinese dell'Ottocento che vede sempre la presenza di questo personaggio negli allestimenti storici e fiabeschi a fianco dei protagonisti in veste di amico, consigliere o cameriere.

La vicenda segue fedelmente la storia, specialmente nei dialoghi dei personaggi principali, che si esprimono in italiano, presentando tutti i protagonisti dell’assedio: il Duca Vittorio Amedeo di Savoia, il Principe Eugenio di Savoia, la Duchessa di Savoia, Pietro Micca, Padre Valfré, il traditore Martin, il maresciallo francese La Feuillade. Accanto ad essi sono presenti Giandoja, Giacometta e Gianduiotto, che parlano in piemontese, a rappresentare il punto di vista della gente comune.

Gli ambienti e i costumi sono stati attentamente ricostruiti utilizzando fonti iconografiche e archivistiche.
L'allestimento è stato realizzato utilizzando pezzi d'epoca e materiale nuovo, ricostruito ricreando uno spettacolo di tipo ottocentesco che comprende l'inserimento di numeri tipici dell'arte marionettistica (trasformazioni e numeri di abilità).

ESIGENZE TECNICHE:
Pedana mt 6x4 alta 50 cm.
Presa corrente 220V. 6 KW
Buio
Condividi:




Scarica la Scheda

Scarica le Foto per la Stampa

seguici su Facebook
La Collezione Marionette Grilli cerca casa!
10.000 marionette, burattini, ombre e pupazzi provenienti da tutto il mondo e databili dal Settecento ai giorni nostri sono in cerca di una casa in cui tornare a vivere.
ENTRA Ti piacerebbe organizzare una mostra con le nostre marionette?
Per avere informazioni sulle mostre già realizzate e sapere come ospitarne una clicca qui.
LEGGI
foto e video newsletter e contatti